K.LA.IN.robotics è orgogliosa di annunciare l’ ultima creazione di casa MiR: il MiR500, il mobile robot più grande, più veloce e più potente ideato dal brand danese, di cui siamo distributori per l’Italia.

Il MiR500 è stato progettato per automatizzare il trasporto di pallet e carichi pesanti in tutti i settori e, insieme a MiR100 e MiR200, va a completare la flotta di robot MiR flessibili e facili da programmare,  in grado di ottimizzare la logistica lungo l’intera catena di produzione, dal magazzino alla consegna delle merci.

Con una capacità di carico di 500 kg, una velocità di 2 metri al secondo ed una base di 1350 x 920 mm, il MiR500 è il più grande, potente, veloce e resistente robot mobile collaborativo della MiR.

Può essere equipaggiato con forche per pallet, trasportatori, bracci robot o altre opzioni per supportare una vasta gamma di applicazioni ed è gestito tramite l’intuitiva MiR Robot interface attraverso smartphone, tablet o PC ed è facile da programmare. Il robot può anche essere integrato nel sistema ERP per una soluzione completamente automatizzata.

Il MiR500 si muove in sicurezza attorno alle persone e agli ostacoli fisici. Con la sua tecnologia avanzata e un software sofisticato, il robot naviga autonomamente per trovare il percorso più efficiente verso la sua destinazione. Quando incontra ostacoli, verrà automaticamente reinstradato per evitare ritardi nei processi logistici. MiR500 è dotato della più recente tecnologia di scansione laser che offre una visuale a 360 gradi per una sicurezza ottimale. Le fotocamere 3D hanno una visuale di 0-3,5 metri sopra il livello del pavimento per rilevare pallet e identificare ed evitare aperture sulla pavimentazione.

Il MiR500 è compatibile ISO/EN 13849 e soddisfa il requisito EMC per l’utilizzo nell’industria, sia leggera che non. Il MiR500 è un robot resistente progettato per l’utilizzo industriale, grazie ai suoi robusti componenti esteriori che possono sopportare la caduta di carichi e che consentono al robot di salire e scendere da rampe e perfino di attraversare pozzanghere d’acqua poco profonde.

Con il MiR500 si definiscono ancora una volta nuovi standard per le modalità in cui le aziende possono utilizzare robot mobili autonomi.